Fosse biologiche

Le fosse biologiche sono contenitori di cemento interrati e collegati con gli scarichi delle acque chiare oppure scure.

Si distinguono in bicamerali e tricamerali. Le acque una volta riempita la prima camera tracimano sulla seconda per poi tracimare sulla terza. In questo modo lasciano in ogni camera dei sedimenti sul fondo.

Lo scopo è di non riversare nelle fognature gli scarichi direttamente limitando così l’inquinamento